Back to the top

Biografia

Stefano Santoro nasce a Milano nel 1984, sin da piccolo muove i suoi primi passi con la musica iniziando a suonare pianoforte e chitarra all’età di 6 anni.
Molte sono state le sue influenze musicali, dai Pooh a Battisti, ai Beatles, Queen, Michael Jackson, Red Hot Chili Peppers fino ai Muse. Grande appassionato anche di cinema segue compositori come Ennio Morricone, John Carpenter e Hans Zimmer.
Inizia ad esibirsi molto presto grazie all’amico Mario Tessuto, e a soli 16 anni canta periodicamente nello storico locale “Lisa dagli occhi Blu”, avendo l’opportunità e la fortuna di poter condividere l’ambiente e il palcoscenico con artisti del calibro di Don Backy, Jimmy Fontana, Loredana Bertè e moltissimi altri…
Nel 2014 registra in un Album tributo ai Pooh insieme a Red Canzian.
Inizia a creare molto presto, compone, arrangia i suoi brani e ne scrive i testi, e all’età di 13 anni fu uno dei pochi ad incidere un intero concept Album registrandone tutti gli strumenti, dalle voci alle tastiere e pianoforte, chitarra elettrica e acustica fino a basso e batteria.
Quello che contraddistingue Stefano è la sua puntigliosa ricerca nella sperimentazione del suono, eseguendo lui stesso ogni parte musicale con ogni strumento, dando ai suoi dischi nel bene e nel male la sua totale impronta personale.
A settembre 2020 ha pubblicato l’album “INFINITO NON E’” per l’etichetta Paf lab.
Ora è in fase di pre-produzione l’album “RESILIENZA” in uscita a fine 2021. Il disco tratterà, con varie sfumature, il tema profondo del cambiamento e dell’adattamento a un mondo in continua evoluzione, e questo periodo che stiamo attraversando ne è una spiacevole dimostrazione.

© Stefano Santoro 2020
X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi